EN
IT
Design
13 Aprile 2018
TABLECLOTHS
Amici e amiche, 

il post di oggi è dedicato a TABLECLOTHS, azienda italiana fondata da Massimiliano Parri che produce tovagliette all’americana e runner dal design unico. Mi hanno letteralmente conquistata e non potevo non parlarvene!

Racconta TABLECLOTHS nel sito: 

"Sebbene alcuni nostri prodotti, come tovagliette all'americana e runner,

siano di nascita anglosassone, l'azienda realizza prodotti Made in Italy al 100%, cioè fatti in Italia a Prato,

dalla progettazione fino al prodotto finito e pronto per la vendita.

La nostra è stata una scelta ben precisa e determinata in un contesto che risente della forte concorrenza.

Ci siamo orientati in questo senso pensando alle nostre tavole, al buon gusto di noi italiani, alla creatività, al fatto di far nascere le idee direttamente dalle passioni e dall'istinto.

La nostra è stata una scelta di qualità e di garanzia del prodotto per una tavola che poù essere apparecchiata non solo con la tovaglia, ma anche con runner mini-runner e tovagliette.

Vogliamo rilanciare un nuovo concetto di apparecchiatura, senza coprire il tavolo ma lasciando la bellezza di un legno magari sbiancato o di di un vetro acidato,come piccole opere d'arte stampate direttamente sul tessuto da mani abili con più di 50 anni di esperienza. “

Non vi resta che dare subito un’occhiata, buono shopping!
DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
DDmag è in continua espansione, con mille nuovi progetti e personaggi che rubano un pezzettino del mio cuore ogni giorno di più. Oggi sono felice di presentarvi Federica Micoli, fondatrice del blog www.closette.it, un'anima eclettica dietro a bellissimi capelli biondi...
Lifestyle
Lifestyle
Il designer di gioielli Beppe Callegari ha aderito al nostro progetto DDmag Emotions con questo post che segna l'inizio della nostra collaborazione con il suo marchio Otto Jewels per cui saremo le testimonial niente meno che al Pitti di Firenze....
Lifestyle
Lifestyle
Crediamo nella bellezza, quella con la “B” maiuscola al pari di quella con la “b” minuscola. E lo stesso vale per l’arte, che ha la saggezza di nascondere i suoi tesori e di rivelarli a chi li vuole e sa...