EN
IT
Lifestyle
31 Luglio 2015
Le cascate del pach
Ultima rubrica di stile prima delle vacanze: volevamo concludere nel modo migliore e abbiamo scelto di farlo accompagnandovi in un luogo davvero suggestivo, vicino ma poco conosciuto, antico e magico. La nostra Luisa si è infilata un paio di scarpe comode, ha portato con sé tutta la sua curiosità ed è con le sue foto che vi accompagniamo alle cascate del Pach a Rotzo, nell’Altopiano di Asiago.

Il forte carsismo dell’Altopiano permette di rado all’acqua di scorrere in superficie, per cui torrenti e ruscelli si fanno notare solo allo scioglimento delle nevi o dopo i forti temporali estivi. Per particolari formazioni geologiche alcune zone hanno dei piccoli corsi d’acqua tutto il tempo dell’anno, è il caso di queste cascate. Il percorso parte dal centro del paese e si spinge sino alle cenge che separano l’abitato dalla Val d’Assa. Proprio qui, dopo passaggi pittoreschi come la Stighele (scaletta), si giunge a “salti di roccia” alti diversi metri, dove la magia dell’acqua quando c'è viene enfatizzata dalla vegetazione lussureggiante, rendendo questa meta una passeggiata indimenticabile.

Entrate in questo mondo magico e viaggiate con noi ancora una volta prima della nostra pausa estiva. Ci vediamo a settembre, buone vacanze a tutti!

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
L'inverno si avvicina anche per Lui...dopo avervi dato alcuni spunti per il guardaroba femminile, oggi condivido con voi l'eleganza del mondo maschile, fatta di piccoli ma importanti dettagli. Sono loro i protagonisti del pantalone in cotone beige Incotex, del cardigan, del...
Design
Design
Forse quello di cui oggi ci parla la nostra contributor Elisabetta del blog Dettagli Home Decor è uno dei miei più grandi sogni nel cassetto: un appartamento arredato con un inconfondibile stile ed eleganza, dalle cui finestre vedere Parigi o...
Lifestyle
Lifestyle
Torna la rubrica della nostra contributor Francesca, direttamente dalla bella Miami. Leggiamola insieme! Maggio quando vivevo a Viareggio era un mese da sogno: aprono i bagni, ci sono già gli ombrelloni, non per tutti, ma per i clienti annuali fissi...