EN
IT
Lifestyle
31 Ottobre 2014
A Firenze c'è un mercato. Bellissimo
È il Mercato Centrale di San Lorenzo, un edificio del 1874 la cui struttura in ferro e vetro in stile Liberty è stata progettata dall’architetto Mengoni per ospitare i banchi del mercato. Ancora oggi, al piano terra dell'edificio, si respira l'atmosfera della "vecchia Firenza" tra la frutta, la verdura, i fiori, l'olio e gli altri prodotti tipici toscani. Il primo piano è stato invece da poco ristrutturato e da questo progetto è nato un grande spazio aperto, senza divisioni nette, su cui svetta una struttura che ricorda le gallerie parigine. Scopo del restauro è stato quello di restituire centralità agli artigiani del gusto. E allora ecco pane e pasticceria, pesce fresco, fritto e polpette, frutta e verdure, carne e salumi, mozzarella di bufala, formaggi, cioccolato e gelato, pasta fresca, enoteca, lampredotto, tramezzini: un luogo in cui incontrarsi (e perdersi) per una colazione, un caffè, un aperitivo, un pranzo al volo o una cenetta, seduti un po' ovunque, magari leggendo qualcosa nella libreria. Per i più curiosi, c’è anche un'interessante Scuola di Cucina, succursale dell’Istituto Lorenzo de’ Medici, storica realtà da oltre 40 anni nel quartiere.

Un pausa in pieno centro a Firenza più che perfetta, in stile very DDmag. Voi che ne dite?

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
E' mancata anche a voi la rubrica del venerdì? Noi lo ammettiamo, la pausa estiva ci voleva ma tornare ad indossare i nostri outfit preferiti ci mette sempre tantissima energia. Proprio l'energia è la protagonista degli scatti che vedete nella...
Lifestyle
Lifestyle
Luisa ed io siamo tornate ragazze per un pomeriggio e devo dire che ci siamo divertite molto. Il merito è della nuova collezione Lazzari, così romantica, fresca e colorata. Sfogliate la gallery: gli abiti hanno volumi dolci e unici grazie al...
Lifestyle
Lifestyle
Abbiamo almeno tre motivi validi per partire alla volta di Miami con Francesca oggi: il primo è che è lunedì e si ha voglia di scappare lontano. Il secondo è che fuori il tempo è così grigio che quasi ci...