EN
IT
Design
18 Maggio 2018
Quest'estate indossiamo i limoni
Care amiche e cari amici,
Oggi siamo a Sorrento per conoscere insieme una boutique magica "Ballerì", tutta dedicata alle famose scarpe basse femminili.
A Sorrento rivive ancora il mito della Tarantella che si balla appunto con le scarpe basse, dette ballerine. Ma di Sorrento è anche il bisnonno dei tre giovani imprenditori: il maestro Ciro Antonino che alla fine dell’800 ha musicato meravigliose tarantelle e barcarole come «Vieni al mar», vincitrice del celebre premio Piedigrotta nel 1910.

Un marchio, dunque, quello di Ballerì tutto incentrato sul territorio e sulla tradizione nata nel cuore del Golfo di Napoli. Anche il nome è l’abbreviazione in dialetto partenopeo della scarpa usata in tutto il mondo. Da sabato 24 marzo, giorno dell’inaugurazione del punto vendita dell’originale brand, sul Corso Italia, nei pressi del cinema Armida, prenderà vita e corpo il progetto che si ispira ai colori, ai profumi ed alla storia della costiera sorrentina. Infatti le collezioni guardano a tutto tondo alla coreografia naturale della zona e si rivelano in nomi come Tarantè , Lemon Soul e Syrentum. Le ballerine sono realizzate da artigiani della tradizione manufatturiera napoletana con materiali di qualità made in Italy. I ricami sono frutto del paziente e ricercato lavoro sartoriale. Mentre le creazioni sono curate da Gaia, shoes & accessories, designer che ha collaborato con prestigiose firme come Sergio Rossi, Ermenegildo Zegna, Dirk Bikkembergs e Diego Dolcini.

Vi lascio un po' di foto, 
se volete curiosare sul loro sito, ecco il link: https://www.ballerisorrento.com/


DD

Ph. credits: www.ballerisorrento.com


Ti potrebbero interessare anche...
Food
Food
Torna Alice con le sue rubriche food e ci porta nella gastronomia di Mahjabeen in corso Fogazzaro a Vicenza.Una donna consapevole di quello che vuole. Questa è Mahjabeen e il suo Tiffs lo dimostra eccome. In corso Fogazzaro a Vicenza...
Lifestyle
Lifestyle
Perle, macro strass, pietre semi preziose, petali di ottone e rivoli di catena brunita sono le essenze di questi gioielli-bijoux ispirati alle suggestioni artistiche del Decò anni Cinquanta. Quando Giulia Paganini ce li ha mostrati Luisa ed io abbiamo pensato subito di fotografarli...
Lifestyle
Lifestyle
Quest'anno abbiamo avuto il piacere di indossare Pomandère in occasione del Pitti Uomo per uno style note firmato DDmag: le forme delicate, i colori tenui, attuali ma con uno sguardo alla tradizione, non smettono mai di stupirci. Ma qual è...