EN
IT
Design
03 Novembre 2017
Bisazza + Araki
La Fondazione Bisazza rende omaggio al celebre Nobuyoshi Araki e alla sua fotografia erotica. Ce ne parla Lorenza!

Uno dei fotografi più conosciuti e celebrati in Giappone.
Nato a Tokio nel 1940 ha al suo attivo più di 450 pubblicazioni tra cataloghi e monografie, nonché mostre in musei e gallerie internazionali.
Araki è un artista molto controverso, spesso criticato, in quanto le sue opere indagano l'eros nelle sue mille espressioni.
Lo fa in modo provocatorio e poetico al tempo stesso.
Famose sono le sue foto di bondage cioè il "kinbaku" giapponese, in cui ritrae donne giapponesi bellissime, svestite o vestite con kimono coloratissimi, legate con corde o fasce, appese al soffitto o distese sul tatami.
Ma non solo, anche fiori sensuali che interpretano emozioni ed esperienze.
Le fotografie di Araki, esplicitano il fiore come organo riproduttivo ed emblema della consumazione dell'amore.
Le visioni erotiche sono il preludio di un rendez-vous tra Oriente e Occidente.

Scorrete la galleria per un assaggio in questa mostra curata da Filippo Maggie.

Lorenza per Ddmag

Ph: http://www.bragafederico.com/category/clients/bisazza/
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
MarinaC - Home Couture Italiana è una realtà tutta al femminile che propone raffinate collezioni di biancheria per la casa realizzate con lavorazioni sartoriali, realizzabili su misura e altamente personalizzabili.Tutte le crezioni Marina C sono confezionate in tessuti di altissima qualità quali...
Lifestyle
Lifestyle
La rivoluzione cammina su scarpe comode. Non stiamo parlando di moderne sneakers colorate, ma delle scarpe O Jour, piccoli capolavori Made in Italy creati dalla designer Giorgia Caovilla. L'intuizione di Giorgia ha sconvolto il mondo delle calzature con una semplice...
Lifestyle
Lifestyle
Tutte le cose belle prima o poi finiscono, ma è il come finiscono a determinarne per sempre il ricordo... Non è vero, Francesca? The Rubell Collection in Wynwood D’abitudine finisco sempre la settimana di Art Basel con la visita della collezione Rubell, una...