EN
IT
Design
01 Giugno 2017
Andrea per DDmag: Un giorno a Milano
Una giornata a Milano all’insegna di una full immersion nell’arte contemporanea con le mostra in città.

Il tour inizia alla Fondazione Prada per scoprire TV70 – Francesco Vezzoli guarda la Rai. La mostra curata dall’artista italiano celebra gli anni migliori della televisione pubblica italiana attraverso l’accostamento di video che narrano il momento storico e socio-culturale di cui l’emittente era lo specchio sociale. Le opere della Fondazione diventano parte dell’allestimento, la parete dove i video vengono proiettati. A concludere il percorso espositivo nel teatro viene presentato un video di Francesco Vezzoli, che da abile connettore, unisce spezzoni differenti di film cult degli anni settanta.

Prima di pranzo è la volta del PAC, Padiglione d’arte Contemporanea, dove è allestita Mea Culpa, personale di Santiago Sierra, con opere dagli anni ottanta ad oggi. La mostra raggruppa una serie di lavori in bianco e nero esemplificativi dell'artista spagnolo, caratterizzati da una critica socio-culturale alla modernità e all'individualismo. Le opere presenti al PAC documentano le performance di Santiago Sierra, fra installazioni fotografiche, video e reperti. 

Nelle vicinanze si trova la Fondazione Carriero che ospita la mostra Pino Pascali. Pascali Sciamano  presenta il legame dell’artista con la cultura africana, a partire dall’interesse verso il primitivo, in contrapposizione ai miti della società moderna, e all’attenzione per il totemismo, i fenomeni di identificazione animale/individuo e alla concezione animistica della natura.

L’ultima tappa della giornata mi porta alla Triennale, aperta fino alle 20.30, per visitare la mostra La terra inquieta. L’esposizione curata da Massimiliano Gioni, patrocinata dalla Fondazione Trussardi, racconta la trasformazione epocale dell’immigrazione attraverso le opere di oltre sessanta artisti provenienti dai territori dove questo fenomeno è caratterizzante. Il progetto espositivo pone l’attenzione sugli artisti come testimoni della loro terra e della situazione politico-sociale. 

Fondazione Prada

Largo Isarco, 2, 20139 Milano
www.fondazioneprada.org

PAC

Via Palestro, 14, 20121 Milano
www.pacmilano.it

Fondazione Carriero

Via Cino del Duca, 4, 20122 Milano
www.fondazionecarriero.org

Triennale 

Viale Emilio Alemagna, 6, 20121 Milano
www.triennale.org


Dove trovare Andrea:

untitledv@hotmail.it

www.untitledv.com
Ti potrebbero interessare anche...
Kids
Kids
Carissime mamme, carissimi papà, la scuola è finita e, se i nostri bambini ne sono felicissimi, per noi è alle volte un bell'impegno trovare sempre qualche nuova idea per organizzare al meglio le loro giornate di giochi (e anche di compiti!). È...
Lifestyle
Lifestyle
Io e Luisa amiamo il trucco che c'è ma non si vede, quello perfetto per accompagnarci ogni giorno nei nostri percorsi di stile. Oggi però abbiamo voluto metterci in discussione e siamo tornate nel negozio di Sephora in Corso ...
Design
Design
Se c’è una città che più di tutte trae forza e ispirazione dal suo passato, quella è di certo Londra: che si tratti di edifici di epoca vittoriana o di recupero di aree industriali, la città non sta di certo...