EN
IT
Lifestyle
12 Luglio 2016
Experience Venice: Instagram racconta Venezia
BARENA Venezia ha supportato il progetto Experience Venice curato da Veneziadavivere.com vestendo gli Instagramer internazionali chiamati in laguna a raccontare la città attraverso la loro arte. Durante la permanenza alla scoperta della laguna, gli Instagramer hanno partecipato al #architecturebiennaleinstameet nel corso del vernissage della 15° Biennale Architettura curata da Alejandero Aravena. Experience Venice è il racconto digitale ed esperienziale dal vivo di Venezia tra architettura, modi di vivere, mostre ed eventi che si può scoprire nei social network ricercando gli hashtag #BarenaVenezia #Biennaleinstanmeet e #architecturebiennaleinstameet.

Le Gallerie dell'Accademia, Palazzo Cavalli Franchetti, la Casa dei Tre Oci, il Museo Correr, l'Arsenale di Venezia e luoghi iconici di Venezia sono stati interpretati dalla creatività degli Instagramer; #Empty è il progetto per raccontare spazi museali con uno sguardo inconsueto. Un itinerario attraverso i modi di vivere veneziani, un suggerimento rivolto a quel turismo attento ai ritmi della città che cerca la scoperta lenta e consapevole di un luogo unico come Venezia, ma non solo, anche Mazzorbo, Torcello e Murano.

Quando parliamo di Instagramer, parliamo di giovani creativi che hanno molte affinità con Barena Venezia: amano il comfort di ciò che indossano, ricercano il massimo senza compromessi e hanno un identità non anonima e vittima delle tendenze. La loro creatività viene espressa attraverso la fotografia, supporto contemporaneo e veloce per immortalare le proprie esperienze e raccontarsi, che crea un contrasto perfettamente in sintonia con il mood che rappresenta Barena Venezia.

Una selezione degli scatti realizzati durante il progetto Experience Venice arredano il nuovo showroom Barena Venezia di via Morone 6 a Milano. Nelle stanze dello spazio convivono arte, cultura e stile, caratterizzati da un contesto familiare.
A prendere parte all’evento oltre a selezionati fotografi italiani, gli Instagramer internazionali sono stati:

Dave Krugman, l’inventore di Empty Museum al Met, New York @dave.krugman

Katia_mi (Loubutin, Ermitage, Leica, Aeroflot), Mosca @katia_mi

Atmolex, Mosca @atmolex

Ezgi Polat fotografa, Berlino @ezgipolat

Nathparis, fotografa, Parigi @nathparis

Thomas_K, street photographer berlinese, lavora con Desigual e Samsung @thomas_k
Cirkeline, maestra della fotografia intimista, Copenhagen @cirkeline

Inna Shnayder, fotografa, New York @inna.shnayder
Ti potrebbero interessare anche...
Kids
Kids
Non c'è niente di più serio di un bambino che gioca. Così come non c'è nulla di più efficace di un bambino in azione per testare la resistenza di un capo di abbigliamento. Due semplici verità che hanno ispirato Petit...
Lifestyle
Lifestyle
Quando pensiamo ad un ritratto "senza volto", ci viene senz'altro in mente una delle opere di René Magritte: i suoi protagonisti erano anonimi e quindi universali perché chiunque poteva vestire i loro panni e immedesimarsi in loro. I lavori della...
Lifestyle
Lifestyle
Acqua pura, cielo che si tocca con un dito, montagne silenziose e alberi dipinti dall’autunno: è una “lista degli ingredienti” un po’ insolita per un fine settimana, ma relax ed emozioni sono assicurate anche da un piccolo viaggio così. Non...