EN
IT
Kids
21 Aprile 2015
Nevelò Kids: un mondo fatto a mano
Carissime,

noi mamme siamo dei vulcani di idee: quando si tratta di giochi da inventare, piatti nuovi da sperimentare o feste a tema da organizzare, troviamo in noi una creatività bellissima per far stare sempre a loro agio i nostri bimbi. Anche Fabia, interior designer e blogger, è una mamma così e dalle sue mani sempre in movimento è nato il marchio Nevelò Kids, abiti, bijoux e design rigorosamente fatti a mano a Verona. Ho voluto farle qualche domanda per farvela conoscere meglio:

Perché il tuo marchio si chiama così? Ce lo descriveresti in tre aggettivi?

Nevelò è l'acronimo dei nomi di tre bambini che fanno parte della mia vita, tra qui Ginevra che è mia figlia.
Nevelò è: creativo, artigianale, raffinato.


Come sei passata dal comprare abiti al produrteli? Perché?

L'idea è nata un po' per caso e un po' per esigenza; per caso perché, grazie ad un amica con la quale all'inizio è nato Nevelò, ho avuto la possibilità di vedere realizzate tutte le idee che avevo raccolto nel corso degli anni da giornali e da Pinterest (di cui vado matta). Per esigenza perché avevo la necessità di creare e disegnare (anche se lo faccio di lavoro quotidianamente, sono interior designer) qualcosa per i bimbi, ma di mettermi in gioco con un esperienza diversa che mi gratifica tantissimo.


Scegliere un abitino o un bijoux Nevelò significa entrare in un mondo bellissimo: ci faresti fare un tour virtuale?

Il mondo di Nevelò è una cameretta che prima era una stanza lavanderia, in cui sulle pareti sono appesi con i washitape disegni, foto, stoffe, bijoux, stelle… qualsiasi cosa possa dare energia e ispirazione. Una stanza magica dove si entra e ci si lascia trascinare nel mondo dei bimbi, ma anche delle mamme e non.


Il tuo tessuto e colore preferiti per la primavera:

Colore per la primavera: il cipria.
Tessuto: il lino.


Le tue mani (che si sono fermate per rispondere a questa intervista) stavano lavorando a….

Le mie mani stanno lavorando ad un vestitino con le tracolle posteriori che ricorda il grembiule di quando andavo a scuola io (tanti tantiiii anni fa!): mi piace l'idea di riproporre cose che hanno un valore affettivo prima di tutto per me.

Io mi sono innamorata delle gonnelline, delle stelle, degli abitini... Praticamente di tutto quello che vedete nella gallery! Bravissima Fabia.

A presto,
DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Oggi è uscito Case & Dimore, il magazine allegato a Il Giornale di Vicenza con cui collaboro. Ci trovere anche il servizio fotografico fatto a casa di Antonella di Denota che abbiamo fatto a giugno (l'ho trovare in questo vecchio...
Food
Food
Parlare delle Bolle di Nardini... come? Di un'opera di architettura contemporanea fantastica.Ideata dall'architetto Massimiliano Fuksas per celebrare i 225 anni di una distilleria di acquavite, la più antica d'Italia.Guardare questa struttura tutta vetro, acciaio e cemento, è uno spettacolo per...
Design
Design
Dopo essersi focalizzata su sedute, lampade e divani, l'architetto Piera Morseletto ha selezionato per noi alcuni tavoli. Proprio del tavolo ci dice: "Per me riveste un ruolo molto importante, deve essere assolutamente bello, funzionale, per contagiare l’ambiente che lo ospita. Tra i numerosi...