EN
IT
Kids
03 Febbraio 2015
Chi non torna un po' bambino a Carnevale? Che sia una maschera coloratissima ad entusiasmarci o dei dolci buonissimi a farci venire l'acquolina in bocca, io e i miei bambini  amiamo questa festa e insieme prepariamo molte cose: a volte copiamo dai libri delle maschere di carta, oppure ce le inventiamo riutilizzando vecchi materiali e dando loro dei nomi stranissimi. Trovo sia molto importante lasciare spazio alla creatività dei bambini, dare loro l'opportunità di costruire una cosa tutta loro: questo li aiuta a credere di più in se stessi! E poi è una grande soddisfazione vedere qualche cosa realizzato con le proprie mani…
Una volta finite le maschere, ci spostiamo in cucina ad impastare i biscotti con le formine a forma di maschere o di personaggi; e non possono mancare le frittelle o i Krapfen fatti dalla nonna. Una vera delizia.

Viva il Carnevale!

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Alcune settimane fa ho visitato Villa Traverso Pedrina, tra i colli Berici e gli Euganei: un gioiello sorto nel XV secolo che non si è lasciato sorprendere dallo scorrere del tempo. La villa mantiene infatti integro il fascino dell’aristocrazia che...
Design
Design
Domani alle 19.00 verrà inaugurata nello spazio di ZeroGloss un'esposizione personale del fotografo Emanuele Tortora dal titolo Typical User. Le fotografie dell'artista ci parleranno dei molteplici significati che la parola "user" può assumere all’interno della relazione tra fotografo e oggetto rappresentato....
Lifestyle
Lifestyle
Ormai anche chi non mi conosce di persona e mi legge qui nel mio diario, avrà capito che mi piace ritagliarmi momenti di relax per staccare dalle "corse" di tutti i giorni. Per farlo scelgo sempre luoghi vicino a casa:...