EN
IT
Kids
11 Novembre 2014
State comodi!
La scuola, la palestra, il pomeriggio con gli amici: i bambini non stanno mai fermi e l'unico modo per farli sentire sempre a loro agio è di vestirli in maniera comoda. Non mi è mai piaciuta l'idea di metterli in tuta da ginnastica, anche se ci sono molti aspetti positivi: pochi indumenti, veloci da mettere, da lavare (e stirare!). Ho deciso perciò di fare una ricerca personale, focalizzandomi su materiali di qualità e sulla coerenza nel gusto. Mi piacciono i bambini vestiti in stile casual, con i pantaloni della tuta, un cardigan con sotto una maglietta di caldo cotone, con al collo una bella sciarpa e un cappello per il freddo. Oppure mi piacciono i maglioni morbidi in stile nordico (e per chi ha la fortuna, fatti a mano), così come trovo bellissime le felpe con dei disegni o delle scritte che si possono abbinare sia ai pantaloni della tuta, per rendere il look più divertente, che con dei pantaloni, magari giocando su il colore. Non possono ovviamente mancare le righe (che adoro anche su di me): sui maglioni e sui calzini danno uno stile un po' francese e un po' divertente che non guasta mai. 
Ultima chicca: le tshirt tutte da colorare di GioKit, un kit composto da felpa (o tshirt) e colori per stimolare la creatività di grandi e piccini.

Con tutto questo parlare di vestiti, mi è venuta voglia di fare un po' di shopping… Chi viene con me e con i miei bambini?

Un abbraccio e alla prossima settimana,

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Food
Food
Le ricette della nostra contributor Elisa del blog Il fior di cappero seguono due ritmi: quello delle stagioni e quello del cuore. Il risultato sono piatti che hanno un'anima di terra (la zucca) e di cielo (la magia dello zafferano),...
Lifestyle
Lifestyle
Se siete dalle parti di Vescovana (Padova) fate un salto al Teatro di Villa Pisani per vedere le foto del mio amico fotografo Mauro Pozzer. La mostra si inserisce all'interno delle tante iniziative organizzate per "Kalòs Festival - il culto del...
Food
Food
Lo sapevate che il design e l'architettura vanno a braccetto con il mondo del food? Sì, perchè in questi mondi ci vuole rigore, pazienza, passione, ma soprattutto fantasia. Oggi torniamo con la rubrica tutta al maschile dedicata al mondo del...