EN
IT
Lifestyle
25 Settembre 2015
La bellezza sa di pane
La nostra amica e contributor Lorenza ha partecipato per noi all’inaugurazione della mostra "NOMINE PANIS - Il valore del pane tra arte e senso” che si terrà negli spazi raffinati ed essenziali della Galleria d'Arte MIRROR a Vicenza fino al 4 ottobre, a cura di Cristina Del Mare con opere realizzate da Elvezia Allari. Ecco il suo racconto.

Care amiche di DDmag,
in questi giorni alla galleria Mirror di Contra S.Lucia è in corso la mostra "Nomine Panis”: Elvezia Allari e… il Pane, alimento essenziale per tutti noi, si fondono dando vita a creazioni originalissime; installazioni, abiti e non solo...borse, bijoux e oggetti curiosi. Creando un luogo dove materia, vita e arte si fondono. Fateci un giro, ne vale senz'altro la pena!

Lorenza


Per saperne di più, ecco una descrizione del meraviglioso progetto.

“Il pane ha assunto anche la connotazione di diritti negati (la mancanza di pane connessa alla povertà e alla guerra) di cattive abitudini e sprechi imperdonabili. Il valore metaforico straordinario, quasi sacrale, del pane fa del suo spreco un atto sacrilego che riflette noncuranza e inconsapevolezza, oltre che delle sue inconfutabili qualità nutrizionali, anche della sua potente forza significante. Riportare l'attenzione alle molteplici valenze del pane è l'intento della mostra. Progetto realizzato in continuità con i temi di Expo 2015, vedrà una narrazione di opere realizzate da Elvezia Allari, artista vicentina di fama internazionale, dedicate al pane come cibo per il corpo e come nutrimento delle necessità spirituali, morali ed etiche. Realizzati con pane raffermo riciclato, semi di grano, carta da panettiere, gli abiti scultura, gli accessori, i bijoux e gli objets du quotidien intendono recuperare l'importanza del pane attraverso una "ri-produzione artistica", che in modo giocoso e inedito dia nuova vita e forma a un prodotto che possiedono radici antiche, come il pane appunto, e che oggi necessita una nuova rappresentazione per riconoscerne il significato. Pane come arte per riapprezzarne senso e valore”.

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Monte Berico è il colle più amato da noi vicentini perché è vicinissimo al centro città, ma nello stesso tempo distante al punto giusto per ritagliarsi un momento di silenzio e godere dello spettacolo dei tetti di Vicenza dall'alto. ...
Lifestyle
Lifestyle
"La morbidezza dei tessuti non ha paragoni e le sensazioni tattili mi riportano sempre all’infanzia": così risponde Sara Martignoni quando nell'intervista a DDmag di qualche settimana fa, parla delle bellissime sciarpe che produce a Como. Per una rubrica all'insegna...
Lifestyle
Lifestyle
Se potessimo tornare ragazze, il blog che vorremmo leggere e seguire sarebbe di certo quello di Silvia Benedet, i diari della lambretta. Ci piace per le sue illustrazioni, fotografie (come le utlime dedicate alle finestre di Tallin) e per lo...