EN
IT
Lifestyle
03 Giugno 2015
Hanno, la vita illustrata
Ogni suo tratto disegna un ponte tra la realtà e la fantasia, tra la quotidianità e la sua trasfigurazione ironica ed onirica. Ecco perché Hanno ci ha stupite, incuriosite e disegnate!

Se dovessi descrivere te e il tuo lavoro in tre oggetti da disegnare attorno al tuo ritratto come fai su Instagram, cosa sceglieresti e perché?

Un filo d'erba, un mare calmo e una nuvola. Non oggetti ma elementi che portano nelle mie illustrazioni un senso di calma, di leggerezza e di riposo. La sensazione che vorrei arrivasse è quella che si ha nel momento in cui ci si tuffa in acqua, quando il corpo diventa tutt'uno col mare e i rumori diventano echi e i movimenti sono scanaditi da una lentezza elegantissima. La stessa situazione che si crea nel cielo, nel luogo esattamente opposto del mare, quando le nuvole sembrano camminare invadendo l'azzurro del cielo. Il filo d'erba è un elemento che mi somiglia molto, fossi stato un vegetale sarei un filo d'erba: verde, tendente verso l'alto e tagliente nonostante la delicatezza. 


Li descrivi solo con una lettera, ma chi sono i protagonisti delle tue illustrazioni? 

Spesso mi capita di trovare difficoltà con le parole, preferisco affidare ad ogni illustrazione una sola lettera, per non creare confusione. I protagonisti sono quelli che su Instagram stanno a loro agio: fashion blogger, giornalisti, musicisti o semplici amici. 


Oltre a inventare mondi attorno ai tuoi personaggi, cosa fai nella vita?

Dal 31 marzo, dopo essermi diplomato in "Fashion Design" all'Accademia di Belle Arti di Napoli, sono a casa e cerco di capire cosa fare. 


Il bianco e il nero sono la base delle tue illustrazioni, ma quali sono i colori preferiti dalla tua creatività?

Azzurro, Verde, Bianco.


Immagina Isabella e Luisa protagoniste di un tuo disegno: come sarebbe?

Così: illustrazione1#, l'ultima della gallery.


A noi piace tantissimo, e a voi?

DD

Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Oggi vi faccio conoscere Portico Rosso un b&b nel centro storico di Vicenza.Un elegante palazzetto porticato del XV secolo all’interno delle mura della città, a pochi passi da Corso Palladio e da Piazza dei Signori, affacciato da un lato sulla...
Lifestyle
Lifestyle
Schiscetta: termine milanese, nato negli anni ‘60 quando tute blu e impiegati mangiavano sul posto di lavoro portandosi “qualcosa” da casa. Mettevano tutto in un contenitore di metallo, spesso “schiacciando” in strati il risotto giallo e la classica cotoletta o...
Design
Design
Re.Use - Scarti, oggetti, ecologia nell'arte contemporanea _ @Treviso Re.Use indaga dai primi decenni del Novecento fino ai giorni nostri il ruolo degli oggetti d’uso comune e gli scarti; Valerio Dehò attraverso le differenti correnti artistiche da una panoramica, da Rotella a...