EN
IT
Lifestyle
24 Settembre 2014
Casale al Colle: una passeggiata in autunno

È arrivato l'autunno, la stagione delle piccole sorprese, dei nuovi inizi e dei buoni propositi. È proprio la stagione perfetta per parlare di Consuelo e del suo Casale al Colle, una piccola oasi verde adagiata sui Colli Euganei.


Ciao Consuelo, da dove ci scrivi e cosa vedi intorno a te? 


Vi scrivo immersa nei Colli Euganei, dove ho costruito la mia casa, il mio sogno che ha preso forma. Intorno a me ho moltissimo verde, ulivi e distese di vigneti, animali della mia fattoria liberi con i loro giusti spazi e tanti castagni che fanno da cornice a tutto questo. Ci troviamo in un piccolo paradiso, senza rumori né traffico ma allo stesso tempo siamo solo a qualche minuto dal centro di Montegrotto Terme.


La tua giornata "green" inizia da e finisce con:

Inizio alle 7 con un bicchiere di acqua calda e limone, una buona colazione preferibilmente con pane casereccio, confetture fatte in casa e addolcisco sempre il mio caffè americano con del miele di nostra produzione, e poi ho la giusta carica per correre almeno 45 minuti a piedi o in bicicletta. Rientro dal lavoro verso le 18 e mi cambio immediatamente gli abiti, mi vesto comodamente, monto sul mio trattorino e inizio il controllo di animali e orto, verificando che sia tutto a posto. Prima di addormentarmi preparo una delle mie tisane e, se il clima lo permette, mi godo del tempo sotto il portico di casa, ascoltando i rumori silenziosi della natura, che mi aiutano a rilassarmi.


Se tu fossi un animale, cosa saresti e perché?

Credo proprio vorrei essere un falco, libero e indipendente di poter volare velocissimo, osservando dall'alto quello che accade. Però non mangerei prede vive... sono vegetariana!


Come ha preso vita il nuovo progetto per Il Casale al Colle? 

Da quando ero piccola avevo un sogno nel cassetto: vivere in una fattoria circondata da animali. La mia socia Alessandra, aveva lo stesso desiderio, e così ci siamo avventurate in questa bellissima esperienza. Qualche anno fa per una casualità siamo venute a conoscenza della possibile vendita di un terreno con rustico totalmente da rifare, era a pezzi, c'erano solo i muri perimetrali ricoperti di piante e rovi.  Da quel rudere abbiamo visualizzato il nostro desiderio, che ha preso forma in tempi record, dandoci la possibilità di operare subito come fattoria didattica e soprattutto come azienda agricola.


Cosa ti piace di più del tuo lavoro e chi sono i tuoi ospiti preferiti?

Allevare gli animali con una alimentazione al 100% naturale, poterli mantenere in un habitat più consono possibile, quasi allo stato brado, poterli osservare nei loro gesti quotidiani  nei loro comportamenti. I miei ospiti preferiti sono gli adulti ed i bambini che siano in linea con la nostra filosofia, che comprendano l'importanza del rispetto per l'ambiente e per gli animali e che riescono a godere del Casale per rigenerarsi e per imparare cose nuove su questo meraviglioso mondo che, vi assicuro, non finisce mai di stupire!


Immaginiamo di fare una passeggiata autunnale nel tuo Casale: dove ci porti, che colori e profumi vediamo intorno a noi? Ci presenti i tuoi animali?

Vi porto tra i recinti dei cavalli, per godere della loro fierezza, se saremo fortunati per salutarci cominceranno a ingaggiare tra di loro una sfida al galoppo, è il loro modo di salutare e di farsi notare Salendo poi sul Colle di alberi di castagni, gonfi di ricci carichi di castagne troveremo gli asinelli, che ragliano e chiedono carezze e carote, e offrono sorrisi enormi. Continueremo la passeggiata verso l'orto, dove potremmo raccogliere zucche, le ultime zucchine e melanzane ed erbe officinali. L'ultima nostra tappa è sul piccolo altopiano, dove regnano sovrane le galline padovane in compagnia di galli livornesi, oche, anatre mute e germani reali che sguazzano nel loro stagno. Sentiremo grugnire i maiali, che vivono totalmente liberi nel nostro bosco mangiando ghiande e castagne e fiocchi di mais schiacciato. Appena sentono arrivare qualcuno loro si avvicinano e salutano nel loro rumoroso linguaggio. Per tenere pulito il colle abbiamo inserito caprette e pecore Racka, che fungono da vere taglia-erba naturali. Ogni animale ha il suo ruolo specifico nella nostra azienda, in base alle stagioni e alle culture noi spostiamo i branchi o greggi affinché sia sempre tutto in equilibrio con la natura.

www.ilcasalealcolle.it

E dopo questa passeggiata virtuale tra le parole di Consuelo e le foto del suo bellissimo casale, ci sentiamo già più cariche e ispirate, pronte per affrontare al meglio l'autunno.

DD

Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Un pomeriggio della scorsa settimana sono stata invitata dalla mia amica Giulia a casa di Giada. L'occasione era adavvero speciale: la presentazione della collezione Ojour di Giorgia Caovilla che potete vedere con me seduta sul divano in una delle...
Food
Food
Le ricette della nostra contributor Elisa del blog Il fior di cappero seguono due ritmi: quello delle stagioni e quello del cuore. Il risultato sono piatti che hanno un'anima di terra (la zucca) e di cielo (la magia dello zafferano),...
Lifestyle
Lifestyle
Durante le nostre trasferte milanesi abbiamo incontrato Francesca Zanotto, una creativa della comunicazione, scrittrice di libri (Le altre figlie di Madama Doré), filastrocche, curatrice di programmi radiofonici, nonché consulente di immagine (e molto altro ancora). Dal nostro incontro è nata...