EN
IT
Lifestyle
09 Maggio 2014
Mama Shiva Sephora
Quante volte avete desiderato avere più di due braccia per riuscire a stare al passo con il lavoro, la casa, i figli e la cena da preparare? Forse da Sephora stavano pensando a questo e alle note virtù multi-tasking delle donne quando hanno scelto la dea indiana Shiva come “musa” per la festa della Mamma che ormai è alle porte... L'idea ci è davvero piaciuta così io e Luisa siamo andate a curiosare tra le tante idee regalo pensate per l'occasione. Nella gallery vi raccontiamo le nostre scelte: dal bellissimo tablet make-up rosa shocking con 36 ombretti e 6 lucidalabbra per creare un trucco per ogni occasione, alla valigetta in edizione limitata con disegno ispirato ai colori e ai profumi del Brasile con un bagnoschiuma e un sapone mani dalle note tropicali, e ancora il cofanetto ad edizione speciale di Benefit, con un profumo, un mascara e un correttore. Se volete fare una scorta di bellezza, non potete di certo fare a meno delle borse plastificate firmate Sephora: con le loro righe hanno subito ispirato i prossimi outfit very DDmag. Non siete ancora soddisfatte del vostro shopping? Allora affidatevi alla professionalità delle collaboratrici Sephora che vi sapranno guidare tra i colori, le fragranze e i prodotti beauty perfetti per le vostre mamme. E buona festa a tutte!

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Cinque storie ambientate tra India e Vietnam raccontate da cinque indimenticabili figure femminili: lo scrittore Nell Freudenberger disegna con le parole quei momenti della vita in cui viaggiare e amare si incontrano e si scontrano. Un libro strano e imprevedibile...anche la nostra...
Lifestyle
Lifestyle
Sabato 6 ottobre si terrà al Golf Club Colli Berici la replica della gara più divertente del calendario agonistico di quest’anno Con…Fido in 9 buche – Pet Pro Cup. Si tratta di una gara di golf a “6 zampe” dove...
Lifestyle
Lifestyle
Soup Opera è un progetto bellissimo. Paola Buzzini, responsabile della società Doppiozero, professionista nel campo dell’arte contemporanea, appassionata cuoca e redattrice per Ottagono e Vanity Fair (due riviste che non mancano mai nel nostre ricerche), ci racconta come è nato...