EN
IT
Lifestyle
28 Ottobre 2013
Francesca Zanotto: una corrispondente con stile
Durante le nostre trasferte milanesi abbiamo incontrato Francesca Zanotto, una creativa della comunicazione, scrittrice di libri (Le altre figlie di Madama Doré), filastrocche, curatrice di programmi radiofonici, nonché consulente di immagine (e molto altro ancora). Dal nostro incontro è nata una bella amicizia che tra pochissimo si trasformerà in una nuova collaborazione di stile: Francesca sarà infatti la nostra inviata a Milano e, come noi, si metterà alla ricerca del bello regalandoci spunti sempre interessanti. Vi va di conoscerla? Potete farlo qui, in questo post-intervista:

Ciao Francesca, dove sei oggi?

Sono alla mostra di Tony Viramontes alla Galleria Carla Sozzani in Corso Como 10. Trasgressivo, eccitante, contemporaneo. Poi un salto al nuovo Zushi Bar ai Bastioni di Porta Volta.


Dalla tua biografia leggiamo che hai avuto moltissime esperienze lavorative: come ti definiresti?

Come una che non vuole smettere di pensare a 360 gradi, creare e soprattutto fare nuove esperienze. Evviva le Startup!


L'ultimo film che hai visto? E quello che non ti stanchi mai di rivedere?

"Anni felici" di Daniele Lucchetti: Ramazzotti brava, Kim Rossi Stuart bellissimo! In realtà sono una nostalgica e rivedo più e più volte molti dei film che mi piacciono, ma soprattutto i classici di Hitchcock, come "Delitto perfetto".


Ci dedichi una filastrocca che hai scritto?

Più che una filastrocca, dato che in questi giorni, lavorando a una nuova storia di donne, ho riflettuto su una serie di segnali da non sottovalutare quando pensiamo che sia arrivato il momento di cambiare qualcosa della propria vita, ve ne dedico qualcuno:

- Credi che la tua vita sia banale, ma tu sai di non esserlo affatto? Non cambiare.
- Cerchi una vita fantastica, senza saper fantasticare? Cambia orizzonti.
- Non ti piaci e pensi sia colpa del tuo parrucchiere? Devi cambiare tu, il tuo parrucchiere va benissimo.
- Credi nelle coincidenze? Cambia prospettiva, spesso tu sei la causa delle tue coincidenze
- Aspetti la grande occasione? Non cambiare, prima o poi arriva.
- Tra una torta al cioccolato e una crostata di frutta, scegli la crostata di frutta? Cambia, non sai cosa ti perdi.


Infine un consiglio di stile a DDmag e alle sue lettrici: cosa non può mancare nell' armadio dell'inverno 2014?

Sicuramente un piumino ultraleggero, meglio se colorato e doubleface.


Noi aspettiamo con ansia il suo primo contributo e siamo certe non deluderà la nostra curiosità!


During our visit in Milan we met Francesca Zanotto, a creative of communication, a books writer,(“The other daughters of Madame Doré”) , nursery rhymes, curator of radio programs, as well as an image consultant ( and much more) . From our meeting is born a beautiful friendship that very shortly it will become a collaboration in style: Francesca will be our Milan correspondent and, like us, she will look for beauty giving always interesting ideas. Do you like yo know her? You can do it here, in this post -interview:

Hello Francesca, where are you today?


I am at the exhibition of Tony Viramontes in the Gallery Carla Sozzani in Corso Como 10 . Transgressive, exciting and contemporary. Then ìi'll move to the new Zushi Bar of Ramponi di Porta Volta.


From your biography we read that you had a lot of work experience, and how you define yourself?

As one who does not want to stop thinking about 360 degrees, and above all create new experiences. Long live the Startup !


The last movie you saw ? And the one you never get tired of reviewing?


"Anni felici " by Daniele Lucchetti : Ramazzotti is good, Kim Rossi Stuart is beautiful! In fact I am a nostalgic and I watch over and over again many of the films that I like, but especially the Hitchcock classic such as " A Perfect Murder " .

Can you dedicate as one of your rhymes?

More than just a nursery rhyme, since these days im working on a new story about women , I reflected on a series of signals to be reckoned with when we think it 's time to change something in our lives, here I dedicate some:

- Do you think your life is boring, but you'r not? Do not change .
- Looking for a great life, without being able to fantasize? Change horizons .
- You don't like yourselfe and you think it's your hairdresser fault? You have to change yourselfe, your hairdresser is fine .
- Do you believe in coincidences? Change perspective, often you are the cause of your connections
- Wait for the big occasion? Do not change , sooner or later it will come.
- Between a chocolate cake and a fruit tart, you choose the fruit tart? Changes, you do not know what you're missing .


Finally a style advice to DDmag and its readers: what can not be missed in the 2014 winter wardrobe?

Definitely a lightweight down jacket, better if colored and reversible.

We are look forward to her first article, and we are sure she will not disappoint our curiosity!

DD

Ti potrebbero interessare anche...
Kids
Kids
Carissime mamme e carissimi papà, quanto manca alla ripresa della scuola e alla fatidica prima campanella dell'anno? Se come me e i miei bimbi state contando le ore libere che ci separano al grande ritorno, sfogliate la gallery che ho preparato...
Food
Food
Questo post è fatto di una sola foto. Ma che foto! Il fotografo Luciano Doria, che ritrovate nella sezione Wedding, ha ritratto me e mio marito Dario all'interno dello showroom Denota. Prossimamente vi parlerò anche di Dario e della sua...
Lifestyle
Lifestyle
Il "Vintage", secondo l'assioma evidenziato da Wikipedia è "un attributo che definisce le qualità ed il valore di oggetti prodotti almeno vent'anni prima del momento attuale e che sono considerati oggetti di culto per differenti ragioni, tra le quali le...