EN
IT
Lifestyle
01 Luglio 2013
Studio Chilesotti: di padre in figlio
La fotografia è nel DNA della famiglia Chilesotti: qui ci eravamo fatti raccontare come sono nate la passione e la professione del padre Pietro, e oggi la parola passa al figlio Luca, anch'esso fotografo e amico di DDmag (sue le foto del post di Grazia.it!).


Di padre in figlio: come si è trasmessa la passione per la fotografia nella vostra famiglia?

In modo del tutto naturale: ho sempre "respirato" l'aria dello studio fotografico perché inizialmente era al pianterreno del palazzo dove abitavamo.


Cosa ti appassionava di più? E quali sono i tuoi punti di riferimento?

La fotografia di moda, nella quale mi sono successivamente specializzato. Per i punti di riferimento direi i grandi della fotografia fashion/portrait: Richard Avedon , Albert Watson, Irving Penn, Annie leiboviz o gli italianissimi Ferri, Toscani e Gemelli. Poi arrivano le contaminazioni con la più attuale fotografia di Rankin, pulita ed essenziale, con quella di Lachapelle, barocca e chiassosa, e con le super produzioni di stampo cinematografico di Peter Linberg. Un mix di due realtà, anni '80 e 2000: è questo il mio stile.


Ci racconti il servizio che vediamo nella gallery?

Questo shooting è frutto di un lavoro di ricerca: per me è importante produrre immagini sempre nuove e migliorarmi per offrire ai miei clienti un servizio che coniughi innovazione e professionalità. Qui ad esempio ho studiato l'effetto dell fumo e delle dominanti bluastre. La location prescelta è una scuola di volo, gli abiti sono gentilmente forniti da Peserico spa. Il titolo del lavoro è volutamente scherzoso: "Pindaric Flight Academy", che tradotto suonerebbe più o meno come "scuola di volo pindarico". La modella è la conduttrice televisiva Silvia Ceccon e il make up affidato a Face Nico Baggio.

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
La fotografia è nel DNA della famiglia Chilesotti: qui ci eravamo fatti raccontare come sono nate la passione e la professione del padre Pietro, e oggi la parola passa al figlio Luca, anch'esso fotografo e amico di DDmag (sue le foto...
Lifestyle
Lifestyle
Viaggio sentimentale tra i profumi del mondo è il libro-diario di Jean Claude Ellena, naso creatore della maison Hermes. Un anno di impressioni, aromi e luoghi, che trascinano in un'avventura sentimentale e sensoriale da inspirare a pieni polmoni.
Lifestyle
Lifestyle
Il palazzo che ospita la Biblioteca della Moda di Milano è simile a molti altri palazzi della città, con i loro portoni e cortili e stanze e segreti… Solo che qui i segreti sono quelli della storia della moda italiana...