EN
IT
Food
28 Aprile 2014
Cuciniamo con Sara?
La ricetta che oggi arriva dalla nostra corrispondente food Sara Danesin Medio profuma di bosco primaverile: bacche di ginepro, olio al tartufo, alloro ad esaltare il sapore di un risotto classico ma dal carattere deciso. Tutti pronti ai fornelli?

Carissimi lettori di DDmag, oggi prepariamo insieme un Risotto alla quaglia con pancetta croccante e olio al tartufo.


Ingredienti per 4 persone:
  • 4 quaglie intere
  • un litro di brodo per carne
  • una costa di sedano, una carota e due scalogni (per il brodo vegetale)
  • bacche di ginepro (3), semi di finocchio (pochi), 1 foglia di alloro
  • 250 gr di riso Carnaroli o Arborio Riso
  • un scalogno grande
  • una spruzzata di vino bianco
  • Parmigiano 100 g
  • Burro 40 g
  • Pancetta a dadini 50 g
  • un cucchiaio di olio di tartufo
  • timo
  • aglio
Preparazione:

Togliere i petti dagli uccelli e metterli da parte e condirli con pepe nero tritato e sale marino.

Rimuovere le cosce dalla carcassa dalle quaglie.

Posizionare le cosce strofinandole con rametti di timo e aglio in una padella e far rosolare fino a doratura. In una casseruola, aggiungere il timo, alloro e semi di finocchio, soffriggere con un po' di olio d'oliva, e posizionare le gambe di quaglia a rosolare ulteriormente, aggiungere un po' di brodo per carne fino a coprire completamente le gambe, fate bollire per 20 minuti, fino a quando le cosce risultano molto tenere.

Tritate lo scalogno e fatelo saltare nel burro fino ad ammorbidirlo, aggiungete la pancetta, fare diventare il grasso croccante, aggiungere il riso e mescolare bene.

Quando il riso è ben tostato (circa 3 minuti a fuoco medio) aggiungere una spruzzata di vino bianco e lasciare evaporare.

Iniziare ad aggiungere il brodo fino a quando il riso è 'al dente' (circa 15 minuti a fuoco medio).

Mescolare continuamente per evitare che il riso si attacchi al tegame.

Nel frattempo in una padella molto calda friggere il petto di quaglia nel burro per 2 minuti per lato poi lasciare in un posto caldo per riposare.

Quando il riso è cotto, aggiungere il parmigiano e il petto di quaglia tagliati longitudinalmente in 3-4 pezzi e mescolare.

Lasciare da parte a riposare per 2-3 minuti. Aggiungere una spruzzata di olio di tartufo e mescolare bene.

Mettere il risotto in un piatto fondo, mettere una coscia sul risotto e disperdere alcune foglie di timo intorno alla piastra. Servire subito.

Buon appetito a tutti,
Sara

Grazie Sara, le tue ricette sono sempre una buonissima sorpresa!

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Tra le tante novità viste e provate durante la settimana della moda milanese, quella che più ci ha sorprese è stata la nuova collezione donna firmata Lardini; il marchio made in Italy che dal 1978 è sinonimo di perfezione nell'abbigliamento...
Design
Design
Come può un materiale di "scarto", considerato poverissimo, riacquistare la scena del design internazionale? Ce lo racconta la nostra contributor Elisabetta del blog Dettagli Home Decor. "Leggero, ecologico e incredibilmente stabile, il cartone è un materiale con proprietà molto particolari che...
Lifestyle
Lifestyle
Oggi vi presentiamo Maddalena, giovane donna dal carattere deciso che ci ha colpiti sin da subito per il suo "occhio" per le novità di fashion, design e tanto altro. Oggi ve la presentiamo come piace a noi: attraverso le sue...