EN
IT
Design
10 Maggio 2012
Palazzina G
Sono passati più di due anni dall’inaugurazione di Palazzina G, il primo hotel realizzato da
Philippe Starck in Italia. Nel cuore della Venezia dell’arte, in un edificio cinquecentesco affacciato sul Canal Grande in cui sogno, poesia, romanticismo e tradizione sono stati rivisitati dalla genialità del poliedrico creativo francese dando vita ad una nuova filosofia di ospitalità.
Emanuele Garosci, l’ideatore di Palazzina G, che con Starck condivide il profondo amore per
Venezia e la sua cultura millenaria - fil rouge dell’intero progetto – ha immaginato, e creato, un
luogo unico; uno spazio in cui tradizione e sperimentazione, dimensione onirica e tecnologia
sorprendono l’ospite e lo trasportano in una Venezia storica, ma anche di avanguardia, nella
personalizzazione dei servizi offerti e nell’eccezionalità degli interni.

Palazzina G si sviluppa su 2.800 metri quadrati su tre piani in cui trovano posto 16 camere e 6 suite apartment, il PG’sClub Restaurant di ispirazione veneziana - inedita “cicchetteria” di lusso – e un bar, completamente avvolti nel mogano veneziano e caratterizzati da lunghi e scenografici tavoli
gioiello e una Krug Lounge (la seconda al mondo). .

Probabilmente avete letto di Palazzina G nelle più importanti testate della stampa italiana e internazionale che hanno contribuito a farlo diventare un punto di riferimento per importanti nomi dell’imprenditoria e del mondo dello spettacolo e hanno, infine, trasformato le sue serate e
appuntamenti mondani in “must be place” della Laguna.

Isabella


Ti potrebbero interessare anche...
Design
Design
55mq di eleganza e modernità, l'appartamento dei sogni si trova a Mosca e ce lo racconta Elisabetta.Un meraviglioso appartamento di soli 55 metri quadrati che coniuga affascinanti dettagli classici splendidamente combinati a particolari elementi dal sapore decisamente moderno. Progettato dallo...
Lifestyle
Lifestyle
17 gennaio 2015: è la "data di nascita" della prima collaborazione di Marsèll,  un brand che ci piace molto perché punta alla sperimentazione, con l’artista Pino Pipoli per la creazione del modello Marsèll Hat #0 by Pino Pipoli. Questo cappello è...
Design
Design
C'era una volta la matita in legno, quella da temperare, da non fare cadere per non far rompere "la mina". Per la matita abbiamo una vera e propria venerazione (Luisa ne colleziona 1800!), e quando abbiamo sentito parlare di Perpetua,...