EN
IT
Lifestyle
04 Novembre 2015
Le 4uadre: una borsa per amica
Solo noi donne possiamo capire il titolo del post di oggi e tutta la passione che riversiamo in questo piccolo grande accessorio che per definizione chiamiamo “borsa”. Abbiamo fatto qualche domanda al team di le4uadre, brand italiano che abbiamo scoperto da poco e che ci trasmette con i suoi colori una grande energia. Ve lo presentiamo con grande piacere…

Il nome del vostro brand fa subito saltare alla mente l'idea di un team, di una squadra: è così?

Centro. Le4uadre nasce dalle sinergie di più teste che hanno deciso di dare vita a questo progetto Made in Italy avvalendosi delle personali competenze acquisite da solide esperienze lavorative e delle risorse produttive territoriali, riscoprendo così un'eccellente manodopera locale. È tutto un gioco di squadra.


È nata prima la donna o prima la borsa?

Dio creò l'uomo e la donna, gli stilisti la borsa ... credendo di fare cosa buona e giusta per raccontare o nascondere tutto il macro/micro-cosmo femminile, con una moltitudine di forme e dimensioni in continua evoluzione. La borsa non è un semplice accessorio, è un elemento altamente identificativo della personalità di ogni donna. Come dire... O la borsa o la vita!


E le vostre borse come nascono?

La nostra borsa mod. H.24 nasce dall'idea di creare un oggetto dai mille utilizzi che ciascuno di noi può interpretare secondo le proprie necessità. Sicuramente per tutte quelle donne dinamiche e tecnologiche che non riescono a prescindere da personalità e glamour. C'è' chi la utilizza come porta i-pad, chi dopo una giornata d'ufficio raggiunge gli amici per un aperitivo o la sceglie per interpretare occasioni speciali. Una le4uadre ti accompagna durante la tua intera giornata, la sua forza è sicuramente la versatilità per la quale è stata creata.


Colori caldi, fantasie etniche, quasi un viaggio racchiuso in una borsa di piccolo formato: quale sarebbe la destinazione perfetta per trovare nuove ispirazioni per le4uadre?

La destinazione perfetta è sempre lei : la strada – cosmopolita - autentico melting pot culturale con i suoi variegati paesaggi urbani. Un mix di curiosità, colori e forme impresse in scatti rubati dai quali traiamo le nostre originali textures. Ci scopriamo un poco: un modello in particolare – Ray – (da Ray Charles) prende spunto da un nostro scatto del marciapiede brail di Parigi sul lungo Senna. Da lì, quasi automatica e doverosa l'assegnazione del nome.


Cosa riserverà la nuova collezione?

La vision di le4uadre è generare bellezza, creando suggestioni tramite colore e textures dal forte impatto emotivo. La nostra forza è l'autenticità della stampa, applicabile ad altri supporti, quali la seta o il pellame. Da qui, pronti ad estendere la nostra identità ad altri settori, fra cui l'home.

Siamo davvero curiose di scoprire dove vi condurrà la vostra creatività: in bocca al lupo e continuate così!

DD

Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Se c'è una designer contemporanea che non ha bisogno di definizioni e aggettivi, questa è la nostra ospite di oggi: Benedetta Bruzziches. Per presentarla, lasciamo all'intervista che ha concesso in esclusiva a DDmag il compito di risvegliare in voi la...
Lifestyle
Lifestyle
Anche questo mese sto lavorando al nuovo numero di CATS che uscirà a fine Novembre. Parlerò di idee regalo per il Natale e non solo...Nel frattempo se vi siete persi il numero di fine ottobre e volete scoprire alcune realtà...
Lifestyle
Lifestyle
Soup Opera è un progetto bellissimo. Paola Buzzini, responsabile della società Doppiozero, professionista nel campo dell’arte contemporanea, appassionata cuoca e redattrice per Ottagono e Vanity Fair (due riviste che non mancano mai nel nostre ricerche), ci racconta come è nato...