EN
IT
Lifestyle
19 Marzo 2014
Federico Poletti: un uomo, mille sorprese
Abbiamo conosciuto Federico Poletti in occasione del progetto per Vicenzaoro e da allora non smettiamo mai di stupirci per tutte le sue collaborazioni (tra cui Elle, Vogue, Pitti), le sue idee, i nuovi magazine... Insomma una fonte inesauribile di creatività che abbiamo voluto esplorare da vicino grazie ad un'intervista ricca e brillante di spunti ed ispirazioni. Pronte a lasciarvi sorprendere?


Se Federico fosse

-un libro: di sicuro un saggio di moda, tra l’accademico, il faceto e il visionario, come il libro che sto leggendo di Fabriano Fabbri “L’orizzonte degli eventi”, una lettura della moda dagli anni Sessanta ad oggi. La mia ambizione sarebbe però essere un’enciclopedia settecentesca, che rende bene il mio spirito eclettico e i miei mille interessi.

- una canzone: tutte quelle di Adele, adoro il calore della sua voce.

- una stanza della casa: lo studio, che è lo spazio dove passo la maggior parte del mio tempo, un open space caotico e un salotto dove incontro amici e colleghi.


Immagina di scrivere la tua autobiografia: quali capitoli ci sarebbero?

Uno sicuramente sui miei studi: innanzitutto mi sono laureato in Conservazione dei Beni Culturali e mi sono anche specializzato in Letteratura e Arte del Rinascimento. Sono arrivato al mondo della moda da molto lontano…
Ho una vita professionale a dir poco intensa e nel passato anche molto eterogenea. Alcuni capitoli li vorrei riscrivere, o quanto meno li ridimensionerei. Ci vorrebbero tanti capitoli per ogni collaborazione con brand e aziende anche molto diverse tra loro. Un capitolo per le mie collaborazioni freelance da giornalista, da Vogue a Elle. Da poco si è aperto il capitolo sui miei progetti editoriali sui quali sto concentrando le mie energie: Maglifico e Manintown, un magazine di lifestyle maschile


Raccontaci come è nata l'idea di Maglifico.

La mostra è nata inizialmente dalla voglia di raccontare il saper fare italiano, che da sempre è all’avanguardia anche per quanto riguarda la maglieria. E non solo. Dalla mostra, che ho recentemente portato a Parigi alla fiera Première Vision, è stato naturale far nascere prima un libro-catalogo e poi un web magazine. Mi piace pensare a questo progetto come una piattaforma on-offline per raccontare la creatività di un settore, che è sovente trascurato rispetto ad altri.


Da viaggiatore instancabile, qual è la capitale della moda oggi? E il luogo perfetto dove dimenticare lo stress?

Per la moda mi piace molto Seul, dove ti accoglie un'esplosione di energia, tra grattacieli e luoghi sacri nel centro della megalopoli più tecnologica del pianeta; per rilassarsi mi piace il ristorante Naos Nova, specializzato in una fantastica cucina fusion che mixa Korea, Francia e un po’ di Italia affacciato su uno skyline mozzafiato; e anche il Leeum, Samsung Museum of Art. Sono tutte oasi perfette dove dimenticare il caos cittadino e ritagliarsi un momento di relax, tra spiritualità, cibo e arte!


Grazie Federico, aspettiamo curiose le tue prossime mosse!

DD


We met Federico Poletti at the project VicenzaOro and since then he never stop to amaze us all for his collaborations (including Elle, Vogue, Pitti), his ideas, the new magazines... In short, an inexhaustible source of creativity that we wanted to explore up close thanks to an rich and brilliant brilliant interview. Ready to being surprised?


If Frederick was

- a book, certainly a wise fashion among academic , humorous and visionary, as the book I'm reading Fabriano Fabbri " The event horizon ," a reading of fashion from the sixties to today. My ambition would be to been an eighteenth century encyclopedia , which makes it fit my eclectic spirit and my many interests .

- a song : all those Adele, I love the warmth of her voice.

- a room in the house : the studio, which is the space where I spend most of my time, a chaotic open space and a living room where meeting friends and colleagues.


Imagine writing your autobiography which chapters there would be?

One definitely on my studies : first, I graduated in Conservation of Cultural Heritage and I also specialized in Literature and Renaissance Art . I arrived to the fashion world from far away ...
I have a professional life to say the least intense in the past and also very heterogeneous. Some chapters I would like to rewrite them , or at least ridimention them . It would take many chapters for each working with brands and companies that are very different from each other. A chapter for my freelance journalist collaborations from Vogue to Elle . Recently opened the chapter on my book projects on which I am focusing my energies: Maglifico and Manintown, a male lifestyle magazine.


Tell us about “ Maglifico”.

The exhibition was conceived initially by the desire to tell the Italian know-how , which has always been at the forefront even as far as the knitting . And not only that . From the exhibition , which I recently brought to the Première Vision fair in Paris , it was natural to give birth to a book - catalog and then to a web magazine . I like to think of this project as a platform to tell the on- offline creativity of a sector , which is often neglected than others.


From tireless traveler that you are , what is the capital of fashion today? And the perfect place to de-stress?

For fashion I really like Seoul, where we welcome burst of energy , including high-rise buildings and holy sites in the center of the megalopolis of more technological planet, I like to relax in the restaurant Naos Nova, specializing in a fantastic fusion cuisine that mixes Korea, France and a little' of Italy, overlooking a breathtaking skyline, and also the Leeum, Samsung Museum of Art are all perfect oasis where you can forget the chaos of the city and carve a moment of relaxation, spirituality, food, and art!

Thanks Federico, we are waiting for your next move!

Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
La rubrica di stile del venerdì non poteva che vestirsi da sposa oggi, visto l'evento "Sì" che mi aspetta questo fine settimana da Zerogloss Design Store. Sabato e domenica vi presenterò infatti alcuni amici che sapranno aiutarvi a rendere il...
Lifestyle
Lifestyle
Alcune settimane fa ho visitato Villa Traverso Pedrina, tra i colli Berici e gli Euganei: un gioiello sorto nel XV secolo che non si è lasciato sorprendere dallo scorrere del tempo. La villa mantiene infatti integro il fascino dell’aristocrazia che...
Lifestyle
Lifestyle
La rubrica di stile di oggi veste i coloratissimi abiti e accessori Ralph Lauren abbinati al dettaglio "stiloso" e modaiolo dei bracciali Geisha Love. Il risultato? Un mix ben riuscito tra classico e nuove tendenze. Gli oufit che interpreta Isabella...