EN
IT
Design
10 Ottobre 2012
La famiglia Fergia si ingrandisce ed entra in gioco Hyundai
Italia e Korea uno pari. Non si può non associare a queste parole la grande sfida giocata ai mondiali di calcio del 66’. Questa volta però non si tratta di un epico scontro tra titani che parlano lingue diverse, ma dell’incontro inaspettato tra due modi di intendere l’automobile. Riunendosi diventano membri di uno stesso clan, quello del gruppo Fergia. Un nome che a Vicenza è sinonimo di automobile, rappresentato da una famiglia (i Giacometti), che negli anni hanno voluto seguire le strade dell’evoluzione pur non perdendo di vista la tradizione. Nelle due sedi principali di Vicenza Ovest e Est non si trovano solo auto, ma servizi pensati per chi ogni giorno grazie alle auto può continuare a lavorare e gestire la propria vita. La quotidianità però cambia, le sfide della modernità rincorrono il mondo del lavoro, come i gusti, ed entrano in gioco nuove esigenze. Ecco allora che il Gruppo si è organizzato per poter rispondere con una gamma di servizi che va dal noleggio a breve e lungo termine ai servizi finanziari pensati per far fronte al particolare momento economico che stiamo vivendo. Non solo, la sensibilità verso il Cliente si allarga e si direziona anche all’ambiente, con un’ampia gamma di soluzioni di vetture sostenibili, ecologiche, che sfruttano i combustibili meno inquinanti come gas metano e gpl, diffusamente presenti nel listino Fiat. La novità dell’anno è comunque l’acquisizione del marchio Hyundai, un colosso nella produzione automobilistica mondiale che grazie ai modelli disegnati nel nuovo centro stile di Francoforte mette nel dimenticatoio l’estetica del passato che non convinceva l’utente europeo. Ora il gruppo Hyundai, attivo anche nelle costruzioni navali, ferroviarie, automobilistiche e nell'elettronica, propone modelli che strizzano l’occhio anche agli appassionati della forma, come la Veloster, un’originalissima coupé con due porte in un lato e una sola nell’altro, la nuova SUV Santa Fe che sarà presentata tra dicembre e gennaio e il modello di punta del marchio denominato ix35, che da solo copre il 40% delle vendite Hyundai. Grazie a questa nuova acquisizione il gruppo Fergia è diventato a tutti gli effetti il polo di riferimento dell’auto a Vicenza, perché oltre ai marchi del gruppo Fiat ( Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Jeep, Abarth), è mandataria anche di Peugeot e, da ora, Hyundai. Una garanzia data dalla diversificazione dell’offerta che fa come da iniezione di fiducia negli acquirenti, consapevoli che sono finiti quei tempi in cui era il marchio a fare la differenza e sempre più convinti che a contare sia invece la professionalità di chi l’auto la vende, mantenendo viva e vegeta la storia e la vita di un’azienda, in questo caso di Fergia, capace anche di stupire con simpatiche iniziative. Un esempio? Guardate questa Fiat 500 mimetica. Non si tratta di un colore dato in carrozzeria, ma di una pellicola che consente di vestire la propria auto in modo personalizzato, con qualsiasi immagine. Anche la vostra.
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
La nostra carissima Lorenza oggi ci presenta un'ospite speciale: Marina Magro, fotografa e scrittrice, che si racconta direttamente a voi con sincerità e passione. Non ci sono molte parole da aggiungere alle sue: lasciatevi trasportare da lei in un viaggio...
Lifestyle
Lifestyle
Luciano per noi, oltre che un bravissimo fotografo, è prima di tutto un amico: lui sa che l'ironia, la leggerezza e lo sguardo curioso sulle cose sono le nostre armi migliori, e attraverso il suo obiettivo sa restituire tutto questo...
Lifestyle
Lifestyle
"Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi", lo dice il Piccolo Principe e me lo conferma anche Giulia di Paganini Gioielli, soprattutto se si parla di accessori. "La scelta di un gioiello non è superficiale,...