EN
IT
Lifestyle
10 Giugno 2015
Benvenuti nel sogno di Virgola
Lo dobbiamo ammettere, ma siamo sicure che lo avevate già sospettato: Luisa ed io abbiamo un debole per le illustratrici. Giovani ragazze in gamba che magari sono diventate artiste coltivando una passione nelle ore libere dal lavoro o dallo studio, che si sono guadagnate la fiducia del pubblico con gentilezza ed umiltà e che soprattutto regalano attimi di puro stupore con i loro disegni. L'ultimo must-love è Virgola, famosa e amata a tal punto da non richiedere presentazioni. Abbiamo incontrato la sua creatrice, Virginia:

Ciao Virginia, ci presenti Virgola?

Virgola nasce circa un anno e mezzo fa, l'8 dicembre del 2013 per la precisione. Ho sempre avuto la passione per il disegno, e ho sempre cercato di mantenere un contatto diretto con il mondo dell'arte, grazie anche ai miei studi in storia dell'arte medievale. Il personaggio di Virgola è nato per caso: già da un po' di tempo avevo in testa l'idea di creare un contatto tra il mondo degli oggetti reali e quello del disegno, un po' alla maniera degli artisti surrealisti degli anni '20, e sperimentando è nata Virgola. Virgola è un personaggio semplice, realizzato con pochi tratti e che si presta quindi ad essere adattato un po' a tutti gli scenari; ma è anche il risultato di un lavoro di sintesi, di ricerca della forma minima indispensabile capace di essere al tempo stesso riconoscibile ma anche caricata di significati diversi a seconda della situazione. A dire la verità se un anno e mezzo fa mi avessero detto che avrei avuto tutti questi riscontri non ci avrei mai creduto, dato che sono davvero tantissime le persone che mi seguono, e ogni volta è una sorpresa vedere che aumentano sempre di più.


Ciao Virgola, ci presenti Virginia?

Virginia nasce circa 29 anni fa. Una storica dell'arte un po' svampita e ironica, con la testa sempre piena di sogni e il portafogli sempre un po' vuoto. Virginia è un personaggio semplice, che si prende molto poco sul serio e che ancora si emoziona quando qualcuno le fa i complimenti per i suoi lavori o le racconta dei chilometri che ha fatto solo per poterla incontrare. Adora la cioccolata e non fa altro che ascoltare musica mentre mi disegna. Vive a Firenze da anni, ma ha sempre nel cuore la sua Isola di Vulcano.


Qual è la canzone preferita di Virginia mentre disegna la nuova avventura di Virgola e l'oggetto con cui Virgola ha fatto più amicizia:

Ascolto sempre musica, credo che gli artisti che più ho ascoltato mentre realizzavo le nuove illustrazioni siano Ensi, col suo album Era tutto un sogno, e Kaos One, il mio preferito. Ascolto anche Nina Zilli ed Amy Winehouse ma con meno frequenza.
Per quanto riguarda gli oggetti, cerco di cambiare sempre per le avventure di Virgola, ma di certo i fiori sono più ricorrenti, probabilmente lei si è affezionata maggiormente al temperamatite di un'illustrazione che ancora mi fa sorridere.


Virginia, come è cambiata la tua vita dopo il successo ottenuto dalla tua Virgola?


E' cambiata perché adesso posso vivere grazie alla mia passione che è diventata nel tempo la mia fonte di guadagno, e non è poco. Vedere i 23 tatuaggi fatti da sconosciuti con Virgola… Emozioni che cambiano la vita. E' cambiata anche perché ho sempre meno tempo per me e per i miei amici, e di questo ne soffro. Per il resto, dentro di me sono sempre la stessa persona, con la fantasia che mi distrae dalle cose importanti e i piedi fin troppo saldi al suolo. Il mio pessimismo è leggendario!


I tuoi fan sono innamorati delle tue vignette (e come dargli torto!). Invece tu chi segui, chi ammiri e chi ti ispira maggiormente su Instagram o su altri social?

Indubbiamente il mio artista preferito, a cui in parte mi ispiro per le lezioni di stile che dà con i suoi pastelli, è Marco Mazzoni, su instagram @marcomazzoniart. Amo moltissimo anche @paperfashion e i suoi delicatissimi acquerelli. Per il resto, gli altri artisti che amo ci hanno tutti lasciati almeno da un secolo.

Grazie Virginia, ti abbracciamo forte. E a tutti voi invitiamo a seguire le avventure di Virgola qui e ovviamente su Instagram!

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Quello che oggi apriamo per voi non è solo un album di vecchie foto di famiglia; è un pezzettino di quel passato che con i suoi ricordi arricchisce il nostro presente. Sì, la fotografia ha per noi un potere magico:...
Design
Design
Ho partecipato ad una serata su invito per architetti, designer, costruttori, pubblicitari, esperti in arredamento e appassionati nella splendida cornice di Lanaro Arredamenti. L'occasione era la presentazione di NIB TOP 10, mostra su Paesaggismo e Architettura che fino a sabato sarà a Palazzo Cordellina. I concetti...
Lifestyle
Lifestyle
Cogliere l'attimo esatto. Né un minuto prima, né cinque secondi poi. A fare della fotografia un'arte è proprio l'istante del click, soprattutto nella cosiddetta fotografia "street". Abbiamo conosciuto Fabrizio Massaro che nei suoi interessanti lavori ritrae anche la sua (e...